Palazzo Cigola Martinoni è anche il "Palazzo del Gusto". Nato nel 2009, insieme alla Scuola di Cucina situata nello stesso edificio, costituisce il Centro di Valorizzazione della cultura rurale e dell'enogastronomia. L'obiettivo è quello di far conoscere il valore dei prodotti tradizionali inserendoli in un contesto ricco di storia, ma anche educare al gusto esplorando sentieri inediti. È un viaggio attraverso la storia, la cultura e la conoscenza collettiva, oltre che un percorso individuale nell'esplorazione dei sensi.

Nelle sue sale presenta un viaggio ideale nella storia dell'alimentazione dalla preistoria ai giorni nostri, informazioni sulle principali diete, la presentazione di itinerari nel gusto alla scoperta del pane, della pasta, delle marmellate, dei  formaggi e sezioni dedicate al gusto nell'arte.
Un rilievo particolare è riservato alle iniziative di valorizzazione e di tutela del prodotto tipico e delle produzioni tradizionali (mais vecchie varietà, antico cereale monococco Shebar, carne di bovini in via di estinzione, salumi di suini in via di estinzione ecc.).

Il progetto comprende anche un percorso che prevede l'incontro sul territorio con aziende agricole nelle loro cascine, al fine di far conoscere le diverse produzioni alimentari e promuovere il turismo, con particolare interesse per l'ambiente, la cultura e le tradizioni enogastronomiche. Un museo narrato in cui gusto, storia, artigianato artistico si incontrano per creare emozioni.

Si organizzano incontri per analisi sensoriali, per formaggi, salumi, vini, pane e fino all'organizzazione completa di pranzi ed eventi vari, in una cornice intrisa di storia e di bellezza immersa nella campagna bresciana, a 40 minuti dal lago di Garda.